Debrecen

Debrecen è la seconda città dell’Ungheria e di certo una meta poco usuale, ma grazie alla sua ampia offerta turistica è davvero interessante da visitare.

Debrecen è la seconda città più grande dell’Ungheria dopo Budapest, e si trova nella parte nord-orientale dello stato, nel cuore della pianura circondata dai Carpazi. Era la più grande città ungherese nel 18° secolo ed è uno dei centri culturali più importanti della nazione.

La città è stata anche la capitale dell’Ungheria durante la rivoluzione nel 1848-1849; questa centralità politica fece sì che la città si modernizzò e si abbellì in breve tempo.

Dal secolo scorso a oggi

Alla fine della seconda guerra mondiale i danni erano ingenti in tutta la zona; ma anche questa volta la regione, come aveva fatto ai tempi della Rivoluzione del 18° secolo, ebbe la capacità di mettersi presto in sesto e Debrecen divenne la capitale del paese per la seconda volta.

Durante il regime socialista Debrecen ha seguito il percorso di sviluppo imposto anche alle altre grandi città in Ungheria, mentre il 21 ° secolo ha accolto Debrecen con un altro periodo di grande successo: l’immagine della città è nuovamente cambiata.

Debrecen oggi

Oggi Debrecen è ricca di negozi alla moda e ristoranti eleganti, centri culturali moderni come ad esempio il Centro Kolcsey, ed è sede di eventi internazionali che portano in città molti viaggiatori. Debrecen è una città moderna e dinamica.

Cosa vedere a Debrecen

Chi desidera scoprire Debrecen avrà una vasta scelta per partecipare a mostre d’arte, fiere ed eventi popolari come il Jazz Festival o il Festival Internazionale delle Bande Militari. Debrecen ha avuto la capacità di creare un connubio fra quelle che sono le attrazioni più tradizionali come monumenti storici o musei locali e le proposte turistiche più recenti e innovative.

I musei

Da non perdere il Museo del Collegio, con una collezione di 17000 oggetti d’arte, e il Museo di Deri, che unisce sia opere d’arte del mondo Egizio e Asiatico che mostre dedicate al passato dell’area intorno a Debrecen.

La vita universitaria

Non si deve poi dimenticare che la città è un centro universitario, dove spesso sono tenute conferenze e meeting delle varie comunità scientifiche. Questo fa sì che la città sia un centro molto attivo per la vita economica e culturale.

I parchi

Questa vita culturalmente e scientificamente sviluppata si unisce all’offerta di cui i turisti possono godere per quanto riguarda il tempo libero e il benessere. Si pensi ad esempio al recentemente rinnovato Parco Acquatico Mediterraneo o all’affascinante zoo nel centro della romantica Grande Foresta, due attrazioni che offrono un’ottima alternativa per le famiglie in viaggio.

Sport e benessere

A Debrecen è sviluppato anche il turismo del benessere, in quanto il centro urbano è uno dei più grandi centri termali in Europa. Spa e percorsi benessere non mancano da queste parti, e a questi scenari rilassanti, Debrecen unisce anche una vita sportiva attiva, che coinvolge tutta la città.

Essa ha infatti ospitato e continua ad ospitare tutt’oggi una serie di eventi sportivi nazionali ed internazionali, che spaziano da competizioni nazionali a competizioni europee e mondiali.

Le origini del nome

La città è stata battezzata con il nome di Debrezun nel 1235. Una prima teoria afferma che il nome deriverebbe dalla parola turca “debresin”, che significa “vivere” o “movimento” ed è anche un nome proprio maschile. Un’altra ipotesi è che il nome sia di origine slava e significhi ben stimato.

I dintorni

L’area intorno a Debrecen è davvero interessante da visitare, soprattutto per chi ama la vita rurale e per chi desidera uscire dai sentieri turistici più battuti. Le zone di Erdospuszta e Hortobágy sono un’ottima base per chi è in cerca di relax, circondati dalla natura, o per chi ama la pesca, la caccia e l’equitazione.

Debrecen

Debrecen

Dove dormire a Debrecen

Cerchi un Hotel a Debrecen? Clicca qui per vedere tutti gli alloggi disponibili a Debrecen.