Collina del Castello

La Collina del Castello è una delle parti di Budapest più interessanti dal punto di vista turistico. Ci sono chiese, monumenti e tanti bar e ristoranti.

Collina del Castello

La collina del Castello di Budapest, Várhegy in ungherese, è una meta obbligatoria per tutti i viaggiatori in visita alla capitale ungherese. La cittadina di Buda è nata qui nel 1200 e ebbe una parabola che la vide in rovina dopo l’occupazione turca salvo poi divenire un quartiere ricercato ricco di edifici barocchi.

Inserita nella lista dell’Unesco come Patrimonio mondiale dell’Umanità, questa piccola ed elegante area residenziale è caratterizzata da strade acciottolate e case settecentesche.

Il modo migliore per andare alla scoperta del quartiere della collina del Castello, un piccolo altipiano che svetta a 170 metri sul livello del Danubio, è a piedi, in quanto il traffico veicolare è permesso solo ai residenti o a chi ci lavora.

Come arrivare alla collina del Castello

Per raggiungere questa zona potete scegliere tra il taxi, i mezzi pubblici, tra cui la metropolitana che con la stazione M2 costituisce un ottimo punto di accesso al quartiere, l’autobus 16, oppure optare per una passeggiata sulle stradine che si arrampicano sulla collina di Buda.

Altra opzione è la funicolare che parte dalla zona di fronte al Ponte delle Catene.

Cosa vedere alla collina del Castello

Da vedere la chiesa di Mattia, il Bastione dei Pescatori, naturalmente il complesso del Castello e la città vecchia a nord. Molti i bar e i ristorantini che potete trovare qui, molte dei quali molto buoni e attenti ai clienti.

Il Castello di Buda è uno dei simboli incontrastati di Budapest. Domina la città dall'alto, dalla cima della collina Várhegy, e regala magnifiche viste.