Bastione dei Pescatori

Bastione dei Pescatori

Il Bastione dei Pescatori si trova sulla collina del Castello, a pochi metri dalla chiesa di San Mattia, ed è un belvedere costruito a cavallo del ‘900.

Il Bastione dei Pescatori, Halaszbastya in ungherese, si trova sulla collina del Castello di Budapest, a pochi metri dalla chiesa di San Mattia.

Questo belvedere che si affaccia sul Danubio e su Pest è stato costruito in una commistione di stili tra neogotico e neoromantico tra il 1895 e il 1902 su un tratto delle mura del castello ed è caratterizzato da sette torri di avvistamento decorative che simboleggiano le sette tribù ungheresi che hanno conquistato la terra che sarebbe poi divenuta regno d’Ungheria.

Subito dietro il Bastione, che non ha mai avuto un ruolo difensivo, si trova la statua equestre di Santo Stefano, primo re ungherese, a sottolineare come questo imponente monumento, con tutta probabilità il più amato dai turisti, sia stato eretto a celebrazione della storia millenaria dell’Ungheria. 

La costruzione del Bastione dei Pescatori si intreccia con il restauro della chiesa di Mattia non solo perché l’architetto che li ha progettati, Frigyes Schulek, è lo stesso, ma anche perché la disposizione di questa terrazza panoramica a forma di T abbraccia la chiesa e ne mette in risalto la bellezza.

Le ampie scale che conducono al Bastione, arricchite da copie di statue storiche, fungono anche da ingresso scenografico alla collina del castello.

Dove dormire vicino Bastione dei Pescatori

Cerchi un Hotel vicino Bastione dei Pescatori? Clicca qui per vedere tutti gli alloggi disponibili nei dintorni di Bastione dei Pescatori